Il mio nome è Ulisse

18

feb


Un figlio alla ricerca di suo padre, un uomo alla ricerca di se stesso

martedì 18 febbraio 2020 ore 21.00

Il mio nome è Ulisse

SALA ARGENTIA via Matteotti 30 - Gorgonzola

www.argentia.it
Intero 8,00 € – Ridotto 5,00 € online e in biglietteria

 

Letture e commento di Riccardo Moratti
Musiche originale  di Gabriele Bazzi Berneri
Illustrazioni di Samuele Gaudio

 

L'Odissea è il poema che sta all'origine di tutta la cultura occidentale: un testo antico, ma di una modernità affascinante.

La storia di un figlio, Telemaco, che è alla ricerca del padre Ulisse; di un eroe che cerca di trovare la strada per tornare a casa, per abbandonarsi all'abbraccio della moglie, Penelope, e per riscoprirsi infine ancora una volta figlio, negli occhi del vecchio Laerte.

Una storia fantastica che parte dai confini estremi dell'oltremondo, fra divinità, mostri e popoli misteriosi, e arriva a Itaca, simbolo della realtà quotidiana, della storia, del paese in cui costruire la propria storia di uomo. Un poema che parla delle virtù e delle miserie umane, del viaggio infinito della vita, dell'universo che si cela nel cuore e nella mente, dell'essere padri, madri, figli... E della bellezza dell'amore e della poesia.
 

Riccardo Moratti

Docente di Lettere dal 2001, dal 2012 ha seguito corsi di lettura e di recitazione tenuti da Paola Canova e Annamaria Ponzellini.
Diplomato in violino al Conservatorio di Milano, dal 2006 al 2014 è stato responsabile della Stagione Musicale del Teatro Trivulzio di Melzo e ha collaborato alla gestione della struttura come membro del Consiglio di Amministrazione e componente dello staff operativo.

Ideatore del “Progetto Letterevive”, dal 2013 porta i classici della letteratura italiana nelle scuole e nei teatri in forma di letture-monologo e di spettacoli teatrali. Negli ultimi tre anni le repliche sono state più di cento, anche in teatri prestigiosi come l'Auditorium Fondazione Cariplo/La Verdi di Milano e l'Auditorium BPL di Lodi.

 

Stagione Teatrale 2019/20

PROGETTO LETTERE VIVE
www.letterevive.it

ALLEGATI