Riapre parzialmente il ponte di via Buozzi


Il ponte sul fiume Molgora in via Buozzi verrà riaperto al transito dei mezzi fino alla portata massima di 35 quintali.

Per il grave ammaloramento delle travi di bordo, verrà realizzato un restringimento di carreggiata tale da convogliare il flusso veicolare lungo una corsia centrale disciplinata da un senso unico alternato con limite di velocità di 30 k/h.

Questo quanto riportato nell’attestato di transitabilità rilasciato agli Uffici comunali dallo studio di ingegneria incaricato dalla 4 Emme Service S.p.A., società che ha effettuato le prove di carico sperimentali lo scorso 14 febbraio.

La verifica ha permesso di misurare in tempo reale la deformazione e la successiva stabilizzazione della struttura sollecitata a sopportare il peso totale di 302 quintali tramite il riempimento graduale con acqua di 2 sacconi disposti al centro del ponte.

È stato poi realizzato uno studio di transitabilità che ha permesso di mettere a confronto i dati delle prove con quelli generati dai possibili veicoli transitanti sulla struttura tramite il software Carichi Eccezionali. Da qui il via libera a percorrere l’attraversamento sul torrente Molgora solo per autovetture e furgoni con una portata massima inferiore ai 35 quintali su singola corsia al centro della carreggiata.

Riuscendo a predisporre gli adempimenti propedeutici alla transitabilità con limitazioni del ponte (emissione ordinanza, approvvigionamento segnaletica, ecc.) Polizia Locale e Ufficio Lavori Pubblici potrebbero permettere la riapertura già entro la giornata di venerdì 1 marzo.
 

ALLEGATI