Al via la riqualificazione della stazione M2 Gorgonzola


Al via i lavori per la ristrutturazione e la riqualificazione funzionale per il superamento delle barriere architettoniche delle stazioni della linea M2 nel tratto Cascina Gobba-Gessate per un importo complessivo di 7.209.500 € di cui 1.005.796,64 € oltre IVA e oneri per la sicurezza dedicati alla stazione di Gorgonzola.

A comunicarlo al Sindaco Angelo Stucchi, Arrigo Giana, Direttore Generale di Azienda Trasporti Milanesi S.p.A. dopo la nota di inizio agosto 2019 in cui ATM aveva reso noto che, nell’ambito delle opere finanziate dallo Stato e in parte dagli stessi Comuni coinvolti nel “Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie”, era stata aggiudicata la gara di appalto, per una durata di 865 giorni naturali e consecutivi dalla data del verbale di consegna lavori, a un raggruppamento di imprese del napoletano.

Lunedì 30 settembre l’Ufficio tecnico del Comune di Gorgonzola, insieme a tutti gli altri enti dell’asta metropolitana interessata, ha consegnato le aree di cantiere per permettere ad ATM di svolgere un’indagine relativa ai sottoservizi (rete elettrica, telefonica, idrica e del gas) e agli interventi in materia di sicurezza propedeutici all’avvio dei rispettivi cantieri e alla predisposizione della viabilità ove necessario; parallelamente è in programma per ottobre la consegna delle aree di proprietà privata coinvolte.

ATM S.p.A ha inoltre ribadito il finanziamento autonomo di 3.000.000 € dedicato a lavori straordinari volti a migliorare l’ambiente e la vivibilità degli spazi ad uso dei passeggeri nelle stazioni di Gorgonzola, Bussero e Cassina de’ Pecchi.

897.048,66 € è l’importo dei lavori previsti per la sola stazione di piazza Europa a Gorgonzola che comporteranno, tra gli altri, i seguenti interventi:

  •     la ristrutturazione delle pensiline di copertura delle banchine (impermeabilizzazione, antisfondellamento, bonifica amianto) e del corpo della stazione;
  •     la posa di nuove linee vita sulle coperture delle banchine e del corpo stazione e sulla scala metallica di accesso al sovrappasso;
  •     il rinnovo delle pareti del corridoio di sovrappasso;
  •     l’adeguamento dei parapetti esterni;
  •     il restyling completo delle pavimentazioni di atrio d’ingresso, scale, banchine, compresi i percorsi tattili per non vedenti LVE (Loges Vet Evolution).