Nati per fare musica 2020


La musica fin da piccoli

Esperienze musicali precoci per un migliore sviluppo del bambino

a cura di Amministrazione comunale, Associazione Culturale Orchestra Crescendo, Federazione Italiana Musicoterapeuti in collaborazione con la Biblioteca Civica “Franco Galato” e il patrocinio di Nati per la Musica Lombardia

 

Le esperienze musicali in famiglia sono uno strumento di relazione fondamentale e permettono uno sviluppo migliore del bambino perché ne sostengono la crescita.

A livello relazionale ascoltare e fare musica, giocando con la voce, con gli oggetti quotidiani che producono suoni, cantare filastrocche e inventarne di nuove rafforza il legame affettivo tra adulto e bambino ed è fonte di benessere. Dal punto di vista cognitivo, la musica aiuta il bambino a sviluppare proprie capacità di ascolto e osservazione, ad accrescere la propria immaginazione e creatività, ad aumentare le capacità di concentrazione e attenzione e ad esercitare la memoria coinvolgendo non solo le aree cerebrali dedicate all’apprendimento musicale ma anche quelle del linguaggio e della memoria.

Anche per il 2020 l’Amministrazione comunale in collaborazione con l’Associazione culturale Orchestra Crescendo” torna a proporre 4 laboratori per mamme in attesa e bambini da 0 a 10 anni con una serata conclusiva in collaborazione con i pediatri di Gorgonzola.
Sotto la guida esperta della musicoterapeuta Elisa Pezzi grandi e piccini affronteranno questo viaggio nella consapevolezza del proprio corpo come strumento musicale da scoprire nella quotidianità e nella relazione con gli altri.

 

LABORATORI GRATUITI PER BAMBINI DA 0 A 10 ANNI
Iscrizione obbligatoria in Biblioteca per bambini accompagnati da un adulto
Biblioteca Civica "Franco Galato" via Montenero, 30 - Gorgonzola 02 95701237
 
sabato 11 gennaio 2020

per bambini fino dai 6 ai 10 anni Massimo 25 iscritti per turno
1° turno ore 10.00 | 2° turno ore 11.00

ASCOLTIAMO GLI STRUMENTI

Gli strumenti musicali si presentano

Dopo aver ascoltato i suoni che mi circondano provo a riprodurli con lo strumento che da sempre mi appartiene: la voce. Attraverso un attento ascolto interiore posso esprimermi con la voce e far vibrare dentro al mio corpo ogni melodia.
L’uomo nella storia è in questo modo che inizia ad esprimersi e solo successivamente pensa di costruire strumenti per esprimersi dove la voce non può arrivare. Scopriremo da vicino come gli strumenti musicali sono il prolungamento della voce umana e tutti i possibili giochi che riescono a creare con i suoni.

 


sabato 1 febbraio 2020

 

ore 10.00: per donne in gravidanza Massimo 20 mamme accompagnate dai futuri papà

ore 11.00: per bambini fino a 12 mesi Massimo 20 iscritti per turno
ore 16.30: per bambini dai 13 ai 24 mesi Massimo 20 iscritti per turno

I SUONI CHE SENTO DENTRO E FUORI

Dal grembo materno al mondo esterno

Il grembo materno è un luogo dove non esiste il silenzio. Ogni movimento della mamma genera suoni e ritmi che avvolgono e coinvolgono il bambino creando ordine. Dopo la nascita il bambino è nel mondo, luogo in cui ritrova i suoni già conosciuti nel grembo materno attraverso un processo di riconoscimento.


sabato 15 febbraio 2020

 

ore 10.00: per bambini dai 25 ai 36 mesiMassimo 20 iscritti per turno
ore 11.00: per bambini di 3 anni Massimo 20 iscritti per turno

LA MUSICA MI MUOVE
Dal movimento spontaneo all’ordine

È il suono che mi muove o sono io che sentendo il suono mi muovo? Troveremo la risposta a questa domanda sperimentando il movimento del corpo che avviene nello spazio-tempo e nasconde dentro di sé un ritmo. Ascoltare ciò che si muove attorno a me e come io mi muovo in relazione alle cose e agli altri, mi porta a ri-scoprire l’ordine che è nel ritmo.


sabato 29 febbraio 2020

ore 10.00: per bambini di 4 anniMassimo 25 iscritti per turno
ore 11.00: per bambini di 5 anni Massimo 25 iscritti per turno

IL MIO RITMO - LA MIA VOCE
La conquista della consapevolezza dell’ordine ritmico e della propria voce

Mi muovo-mi fermo, suono-silenzio. Su questi grandi contrasti si fonda il “fare musica” e trova fondamento il ritmo. Attraverso il gioco sperimenteremo il movimento in modo consapevole, portando ciascuno a creare il proprio ritmo che – condiviso con gli altri – diventerà il ritmo del gruppo. La voce è lo strumento che ci appartiene. Scopriremo come i suoni salgono e scendono dentro di noi e come il nostro corpo reagisce. La qualità di ascolto che si creerà ci permetterà di cantare tutti insieme.


mercoledì 4 marzo 2020

 

20.45-22.30: per genitori e tutti gli operatori che si occupano di prima infanzia

LA MUSICA PER CRESCERE
La musica può favorire gli apprendimenti?

Incontro in collaborazione con la F.I.M. (Federazione Italiana Musicoterapeuti)

La musica è ciò che serve per mantenere un ascolto di qualità e lunghi tempi di attenzione, premesse indispensabili per generare l’apprendimento, alla cui base sta il rapporto tra suoni-linguaggio, ritmo-parola e ritmo-numero. Nella realtà odierna caratterizzata da persone provenienti da culture diverse, la musica, in quanto linguaggio universale, diventa un mezzo sempre più efficace per favorire gli apprendimenti in ogni bambino.

ALLEGATI