Fantasie familiari

13

giu


Anna Rossi

Inaugurazione mostra mercoledì 2 giugno 2021, ore 17.00

FANTASIE FAMILIARI

PALAZZO PIROLA - piazza della Repubblica, 1 Gorgonzola

IN MOSTRA fino al 13 GIUGNO 2021

Testo critico: Sabrina Samorì – Introduzione e didascalie: Elisa Schiavina


FANTASIE FAMILIARI è una mostra appositamente realizzata da Anna Rossi per la sua città natale, Gorgonzola, e si ispira a quel contesto quotidiano, vissuto da bambina, in cui i colorati e festosi oggetti presenti nella casa d’origine e la natura che la circondava erano le suggestioni per pensieri fantasiosi e giochi d'infanzia. 



Nel ricordo dell'artista, in quell'epoca in cui tutto appariva nel suo ordine spontaneo, ogni cosa aveva una sua importanza, non c'era spreco o scarto perché anche quel che non serviva veniva conservato, nella certezza che prima o poi sarebbe stato utile. Con questa consapevolezza nasce la necessità di trattenere quelle semplici meraviglie che hanno contribuito, nel loro insieme, ad alimentare la sua creatività: le texture dei tessuti, le stampe sui fazzoletti, le grafiche delle carte da regalo, i ricami della dote di famiglia e i paesaggi del naviglio. Per conservare e collezionare questa moltitudine di oggetti e scenari, anche molto diversi tra loro, l'artista decide di fotografarli, registrarli e catalogarli, dividendoli per tipologia e costruendo con essi un abecedario personale, un inventario di forme e colori che rappresenta i tasselli visivi del proprio immaginario. Partendo da questo speciale archivio, Anna Rossi segue un processo artistico di rielaborazione delle immagini, ritagliando, sovrapponendo e accostando fotografie, grafiche e ricami, per realizzare opere di ricercato rigore estetico e formale capaci di raccontare, in modo leggero e scherzoso, la storia delle proprie radici familiari.

La mostra, concepita come uno spazio intimo e raccolto, si presenta come un racconto diviso in capitoli. 

La narrazione espositiva segue un percorso che da un grandangolo si stringe poco a poco mettendo sempre più a fuoco le tappe della formazione di una personalità creativa che, con questa mostra, decide di manifestare il suo riconoscimento a chi ha contribuito a costruire la sua identità d'artista.

 

ANNA ROSSI

Il processo artistico di Anna Rossi è incentrato sull’evocazione di storie, paesaggi ed esistenze incontrate nel proprio vissuto quotidiano e stratificate nel tempo in memorie rarefatte. Queste realtà sospese e personali – suoni, immagini e pensieri – vengono rielaborate in operazioni di registrazione, catalogazione e riorganizzazione fantastica per proporre un immaginario rinnovato e simbolico. Un meticoloso lavoro di patchwork e collage che, attraverso le forme della fotografia, dell'installazione e del video, in funzione dell'effetto sensoriale che l'artista ritiene più vicino al suo sentire emotivo, ha l'intenzione di provocare una reazione empatica nel pubblico.

Le tematiche affrontate – dalle relazioni personali ai rapporti familiari, dal mondo onirico a quello naturale – partono dalla presa di coscienza che quel che appare lontano nello spazio e nel tempo può invece rappresentare ciò che è, nella propria esistenza, più importante e presente. Mondi secondari e apparentemente non significativi vengono portati in superficie, legittimati e messi in risalto, per giungere a una nuova e vitale narrazione.


Biografa

Nata a Gorgonzola (1970), nel 1994 si diploma in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano. Nel 1997 frequenta il Corso di specializzazione post-laurea "Organizzazione e Comunicazione delle Arti Visive" a cura del FSE e della Regione Lombardia, presso l’Accademia delle Belle Arti di Brera. Dal 1997 è responsabile dell’Ufficio Allestimenti presso la Galleria d’Arte Moderna di Bologna divenuta, nel 2007, MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna. Dal 2007 al 2014 insegna ‘Comunicazione espositiva’ presso il Dipartimento di Didattica dell’Arte all’Accademia delle Belle Arti di Bologna. Dal 2000 svolge una propria personale attività artistica, esponendo in varie istituzione italiane. Vive e lavora a Bologna.
 


Orari di apertura:
da lunedì a venerdì 16.00 – 19.00
sabato e domenica: 10.00 – 12.00 / 16.00 – 19.00

ALLEGATI