Dopo di noi - Interventi per disabili gravi privi di sostegno familiare


Avviso pubblico per la realizzazione di interventi a favore di persone con disabilità grave prive di sostegno familiare Dopo di noi Lg. N. 112/2016 – DGR 6218/2022


Da oggi, sino ad esaurimento fondi, sono aperti i termini per la presentazione delle domande per l’accesso alle Misure come previsto dalla DGR N° 6218/2022. L’Ambito distrettuale stabilisce una prima scadenza per la presentazione delle richieste al 28 febbraio 2023 ore 12:00, esclusivamente rivolta ai progetti in continuità con le annualità precedenti.

Modalità di accesso alla misura per la realizzazione degli interventi a favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare riferite alle risorse del Fondo Dopo Di Noi annualità 2022
 

IMPORTI

  • 175.331,00 € + eventuali residui della DGR 4749/2021 quale quota complessiva a copertura, in via prioritaria delle progettazioni in continuità ed in seconda istanza per le nuove progettazioni. (art.3)
     

DESTINATARI DELL'INTERVENTO

I cittadini residenti nei comuni di Bellinzago Lombardo, Bussero, Cambiago, Carugate, Cassina de’ Pecchi, Cernusco sul Naviglio, Gessate, Gorgonzola e Pessano con Bornago, che presentano i seguenti requisiti generali:

  • Disabilità grave accertata ai sensi dell’art. 3 comma 3 della Legge 104/92, non determinata dal naturale invecchiamento e da patologie connesse dalla senilità
  • Età compresa tra i 18 e i 64 anni
  • Con priorità connesse alle seguenti condizioni socio-familiari:

Prive di sostegno familiare, così inteso:

a) Mancanza di entrambi i genitori/figure familiari di riferimento,
b) I genitori non sono in grado di fornire l’adeguato sostegno familiare,
c) La prospettiva del venir meno del sostegno familiare.

 

CHI PRESENTA LA DOMANDA

Possono presentare domanda in favore di destinatari dell’intervento, come sopra specificato, i seguenti soggetti:

  1. 1Le persone con disabilità e/o le loro famiglie, o chi garantisce la protezione giuridica, PER INTERVENTI INFRASTRUTTURALI E PER INTERVENTI GESTIONALI DI RESIDENZIALITA’, come specificato di seguito.
     
  2. I Comuni, le associazioni di famiglie di persone disabili, le associazioni di persone con disabilità, gli enti del terzo settore ed altri enti pubblici o privati PER INTERVENTI INFRASTRUTTURALI E PER INTERVENTI GESTIONALI, come specificato di seguito.

Gli interventi Infrastrutturali comprendono:

  • Adeguamento della fruibilità dell'ambiente domestico, eliminazione barriere, messa a norma impianti, adattamenti domotici, telesorveglianza, teleassistenza
  • Sostegno del Canone di locazione
  • Sostegno delle spese condominiali

Gli interventi Gestionali comprendono:

  • Percorsi di accompagnamento all’autonomia
  • Residenzialità
    • o in gruppo appartamento con Ente Gestore;
    • o in gruppo appartamento Autogestito;
    • o in Housing / Co housing;
  • Pronto Intervento

Gli enti del Terzo settore, tassativamente in raccordo con i servizi sociali del Comune di residenza dell’interessato, devono garantire il possesso dei seguenti requisiti:

  • comprovata esperienza nel campo dell’erogazione di servizi o attività a favore di persone con disabilità e delle loro famiglie con particolare riferimento alle misure di sostegno ed alle esperienze organizzative realizzate ai sensi della DGR 6674/2017 e DGR 3404_2020;
  • iscrizione ai rispettivi registri provinciali/regionali;
  • assenza in capo al Legale rappresentante o di altri organi di rappresentanza di condanne penali o procedimenti penali in corso;
  • garanzia da parte degli enti della solvibilità autocertificando l’inesistenza di situazioni di insolvenza attestabili dalla Centrale Rischi di Banca d’Italia (Circolare n. 139 dell’11.2.1991, aggiornato al 29 aprile 2011 - 14° aggiornamento).

 

MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

fino ad esaurimento fondi, fatte salve diverse disposizioni ulteriori di Regione Lombardia, sarà possibile presentare le istanze debitamente compilate dai richiedenti e corredate degli allegati necessari, attraverso la piattaforma on line appositamente predisposta al seguente link:
 

servizi.comune.cernuscosulnaviglio.mi.it/procedimento/programma-operativo-regionaledopo-di-noi
 

L’istanza – sia per le progettualità in continuità che per i nuovi avvii – dovranno essere corredate degli allegati obbligatori (l’assenza di tutti o parte degli allegati comporterà la non validazione dell’istanza alla data di consegna. La domanda potrà essere comunque
ripresentata con nuovo protocollo).

Si specifica che la certificazione Isee, se non presente tra gli allegati all'atto della domanda, non costituirà causa di respingimento dell'istanza, ma potrà essere richiesto ad integrazione documentale nella fase di valutazioni progettuale.

Le domande dovranno pervenire unicamente con le modalità sopraindicate.

ALLEGATI