CoVid-19 a Gorgonzola - 17 ottobre


DPCM, una nuova ordinanza di Regione Lombardia indicano che dobbiamo fare ancora molto per sconfiggere il virus.

Anche il report settimanale rendiconta una grossa crescita del numero dei contagiati:
• 47 sono i nostri concittadini risultati positivi al Sars Cov 2 in quarantena;
• 2 sono le persone ricoverate;
• 40 le persone in isolamento fiduciario perché contatti stretti di caso.

Ancora una volta i pilastri della nostra “solidità di adulti”, la salute, il lavoro e le relazioni sono minacciati dalla pandemia. Ancora una volta dovremo affrontare una prova dura, perché dovremo fare fronte alla fragilità, alla paura.

Già un volta abbiamo dimostrato di avere le risorse per superare l’esperienza destabilizzante della pandemia. Ognuno facendo il suo dovere, prendendoci cura dell’altro. Davanti all’emergenza abbiamo creato legami anziché rifugiarci nel nostro individualismo.

Ancora una volta sarà dalle qualità delle nostre risposte che determineremo il nostro futuro.
«Ci siamo resi conto di trovarci sulla stessa barca, tutti fragili e disorientati, ma nello stesso tempo importanti e necessari, tutti chiamati a remare insieme, tutti bisognosi di confortarci a vicenda» (papa Francesco).

Non una città chiusa, ripiegata su se stessa dalla paura, ma una città carica di speranza e che contagia di questa fiducia. È questo che oggi siamo chiamati a fare, tutti insieme

 

Angelo Stucchi
Sindaco di Gorgonzola