Referendum abrogativi 12 giugno 2022


REFERENDUM ABROGATIVI ex art. 75 DELLA COSTITUZIONE DI DOMENICA 12 GIUGNO 2022
 

Il 12 giugno 2022 si terranno 5 Referendum abrogativi in materia di giustizia (i relativi 5 decreti del 6/04/2022 del Presidente della Repubblica, sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n.82 del 7/04/2022):

Le operazioni di voto inizieranno domenica 12 giugno alle ore 7.00 e termineranno alle ore 23.00.

 

IL QUORUM

Per la validità del referendum abrogativo è obbligatorio che vada a votare la metà più uno degli elettori aventi diritto, in caso contrario le norme per le quali il quorum non viene raggiunto resteranno in vigore.
 

CHI PUÒ VOTARE

Possono votare tutti i cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali del Comune e che avranno compiuto il 18° anno di età il 12 giugno 2022.

I cittadini italiani residenti all'estero (AIRE), possono votare all’estero per corrispondenza o presentare opzione di voto in Italia entro il 17 aprile (decimo giorno successivo alla pubblicazione del decreto di indizione).

Gli elettori italiani residenti in Italia ma temporaneamente all’estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche per un periodo di almeno 3 mesi ed i loro famigliari conviventi, possono votare per corrispondenza facendone domanda in carta libera con allegato copia del documento di riconoscimento, al Comune di iscrizione elettorale entro l’11 maggio (trentaduesimo giorno antecedente la data di voto) - art. 4 bis L. 459/2001.

Gli elettori che risiedono all'estero o che si trovano fuori Comune potranno usufruire di agevolazioni tariffarie per i viaggi ferroviari, via mare o via aereo per recarsi a votare nel proprio Comune, il Ministero dell'Interno fornirà maggiori dettagli sulle modalità e condizioni per usufruire delle agevolazioni.


DOVE SI VOTA

Il seggio dove l'elettore deve recarsi è indicato sulla tessera elettorale, sotto la sezione riportante i dati anagrafici dell'elettore.

I seggi sono 2: la scuola elementare di via Molino Vecchio (dalla sezione 1 alla sezione 5) e la scuola elementare di via Mazzini (dalla sezione 6 alla sezione 15).


COME SI VOTA

L'elettore deve presentarsi al seggio con un documento di identità e la tessera elettorale: è necessario verificare che la propria tessera contenga ancora spazi disponibili per la timbratura.

Chi non ha la tessera elettorale o non ha più spazi disponibili per la timbratura o l'ha smarrita può richiederla all'ufficio elettorale del comune di residenza.

I residenti nel Comune di Gorgonzola possono recarsi per richiedere la tessera elettorale agli uffici dello sportello polifunzionale del Comune con accesso da piazzetta Ripamonti nei seguenti giorni:

  • lunedì dalle 8.30 alle 12.00
  • martedì dalle 8.30 alle 12.00
  • mercoledì dalle 9.30 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 18.30
  • giovedì dalle 8.30 alle 12.00
  • venerdì dalle 8.30 alle 12.00
  • sabato dalle 9.00 alle 12.00

con apertura straordinaria, per richiedere la tessera elettorale:

  • sabato 11 giugno dalle ore 14.00 ore 18.00
  • domenica 12 giugno dalle ore 7.00 alle ore 23.00.

MODALITA’ DI VOTO

Per quanto attiene la modalità di voto, ciascun elettore può:

  • apporre un segno sul SI se desidera che la norma sottoposta a Referendum sia abrogata
  • apporre un segno sul NO se desidera che la norma sottoposta a Referendum resti in vigore

VOTO ASSISTITO E VOTO A DOMICILIO

Gli elettori fisicamente impediti ad esprimere il voto autonomamente possono esercitare tale diritto con l’assistenza di un elettore della propria famiglia o di altro elettore liberamente scelto, purché iscritti nelle liste elettorali di un qualsiasi Comune della Repubblica.

Sono da considerarsi fisicamente impediti i ciechi, gli amputati delle mani, gli affetti da paralisi o altro impedimento di analoga gravità.

L’impedimento fisico, in ogni caso, deve essere riconducibile alla capacità visiva dell’elettore oppure al movimento degli arti superiori, essendo escluse le infermità che influiscono sulla sfera psichica dell’elettore.

Gli elettori che si trovano in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, oppure che risultano affetti da gravissime infermità, tali che l'allontanamento dall'abitazione risulti impossibile anche con l'ausilio dei servizi di trasporto organizzati dal Comune, possono presentare domanda per votare a domicilio entro il 7 giugno. Alla domanda è necessario allegare una certificazione medica rilasciata dal funzionario medico designato dalla ASST che attesti la condizione di infermità, la fotocopia di un documento di riconoscimento e la fotocopia della tessera elettorale. Il certificato medico non deve essere stato rilasciato prima del 28 aprile 2022.


NOMINA DEGLI SCRUTATORI

Chiunque, tra gli iscritti all’albo degli scrutatori, voglia offrire la propria disponibilità può far pervenire la candidatura via mail all’indirizzo ufficio.polifunzionale@comune.gorgonzola.mi.it entro il 17 maggio 2022. 


PROPAGANDA ELETTORALE

La propaganda elettorale è il mezzo tramite il quale un candidato, un partito o una lista pubblicizzano le proprie attività, proposte e idee politiche. La propaganda politica è soggetta a specifica regolamentazione al fine di assicurare che il confronto tra le forze politiche si svolga nel pieno rispetto della par condicio.

Le iniziative propagandistiche, in luoghi pubblici o aperti al pubblico, si possono svolgere fino alla mezzanotte del 10 giugno.


QUESITI

REFERENDUM POPOLARE N. 1 - Abrogazione del Testo unico delle disposizioni in materia di incandidabilità e di divieto di ricoprire cariche elettive e di Governo conseguenti a sentenze definitive di condanna per delitti non colposi

REFERENDUM POPOLARE N. 2 - Limitazione delle misure cautelari: abrogazione dell’ultimo inciso dell’art. 274, comma 1, lettera c), codice di procedura penale, in materia di misure cautelari e, segnatamente, di esigenze cautelari, nel processo penale

REFERENDUM POPOLARE N. 3 - Separazione delle funzioni dei magistrati. Abrogazione delle norme in materia di ordinamento giudiziario che consentono il passaggio dalle funzioni  giudicanti a quelle requirenti e viceversa nella carriera dei magistrati

REFERENDUM POPOLARE N. 4 - Partecipazione dei membri laici a tutte le deliberazioni del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei consigli giudiziari. Abrogazione di norme in materia di composizione del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei consigli giudiziari e delle competenze dei membri laici che ne fanno parte

REFERENDUM POPOLARE N. 5 - Abrogazione di norme in materia di elezioni dei componenti togati del Consiglio superiore della magistratura

 

FAQ

https://dait.interno.gov.it/elezioni/faq-elezioni-amministrative-2022

 

Nelle prossime settimane questa sezione verrà integrata con tutte le informazioni utili.

ALLEGATI