Gorgonzola più sicura


I risultati della capacità di fare rete sul territorio: eseguiti 4 arresti


Giovedì 16 giugno 2022 i Carabinieri, dopo aver richiesto l’aggravamento della misura cautelare e dopo aver rintracciato una delle persone a cui sono probabilmente riferibili alcuni degli ultimi episodi di microcriminalità accaduti nella nostra città, hanno provveduto al suo arresto nella mattinata.

Grazie all'instancabile lavoro dei Carabinieri, nella serata, sempre di giovedì 16 giugno 2022, sono stati consegnati alla giustizia altri 3 soggetti che si erano resi responsabili di altri atti predatori sul nostro territorio.

«Siamo intervenuti con la giusta urgenza, – ha dichiarato il sindaco Angelo Stucchi – perché in situazioni come queste non si può rimanere inoperosi, né praticare inutili scorciatoie o esibire forme di sola visibilità, ma agire con lucidità, coordinandosi con tutti i soggetti chiamati a garantire la sicurezza del territorio. Questo risultato testimonia che fare rete migliora le singole capacità di far fronte a furti, atti vandalici, borseggi e minacce a persone. Una forte collaborazione tra Polizia locale e Carabinieri ha permesso di superare situazioni di temporanea emergenza di sicurezza cittadina».

È della settimana scorsa la comunicazione di assunzione di responsabilità del primo cittadino con il dispiego di maggiori energie da parte del Comune e delle Forze dell'Ordine di fronte agli ultimi fatti di cronaca che hanno turbato la città, unitamente alla richiesta al prefetto di Milano di poter fare di più insieme nei confronti di fenomeni occasionali che provacono un senso di insicurezza nei cittadini.

Nell'ottica della prevenzione l'Amministrazione comunale ha rinnovato il parco veicoli (n.d.r. in consegna una vettura a basse emissioni inquinanti) e continua a investire nella strumentazione digitale per permettere interventi puntuali. Il territorio gorgonzolese è infatti presidiato da 53 telecamere che monitorano tutti i varchi e le aree sensibili. Inoltre, essendo una strumentazione stressata da sbalzi termici che deve sempre stare al passo con l'innovazione e le esigenze investigative, l'impianto di videosorveglianza è oggetto a costante manutenzione rendendolo un investimento sostenibile ed efficace. Negli scorsi giorni, con l'ingresso di due nuovi agenti è cresciuta la dotazione organica della Polizia Locale che può contare un totale di 10 agenti, 1 comandante e 2 amministrative. Infine sono in corso di definizione l'ordinanza contro il consumo di sostanze alcoliche in luoghi pubblici e l'avvio del terzo turno, implementando la presenza degli agenti oltre l'orario di servizio nel tempo estivo, dove la città è maggiormente vissuta nelle ore serali.

«Continueremo ad offrire risposte reali ai bisogni di sicurezza delle persone – conclude il sindaco Stucchi – sviluppando ulteriormente i nostri servizi, auspicando una maggior responsabilità collettiva perché noi, più di altri, siamo prossimi ai cittadini e abbiamo il dovere di non farli sentire soli, consapevoli di operare nelle contraddizioni tra le istituzioni, ma determinati a superarle. Quanto attivato in queste settimane continuerà per tutta l’estate, modulando risposte e risorse in funzione di quanto il monitoraggio del territorio richiederà, cercando di prevenire anziché riconcorre episodi come quelli che sono accaduti».