Ordinanza emergenza idrica


Nonostante i temporali prosegue l’emergenza idrica tanto che Regione Lombardia ha decretato lo stato di crisi regionale sino al 30 settembre 2022 (Ordinanza n. 917 del 24 giugno 2022).

Anche a Gorgonzola l’Amministrazione comunale ha scelto di adottare una serie di limitazioni sull’utilizzo dell'acqua potabile con un’ordinanza a firma del sindaco, datata martedì 28 giugno 2022, che invita la cittadinanza a un uso razionale e corretto della risorsa idrica.


In particolare si stabilisce fino al 30 settembre 2022, salvo eventuale proroga nel caso in cui permanga la criticità, il divieto di prelievo e di consumo di acqua potabile per:

1.   irrigazione e annaffiatura di giardini e prati;


2.   lavaggio cortili e piazzali;


3.   lavaggio di veicoli privati (a esclusione di quello svolto dagli autolavaggi);


4.   riempimento di fontane ornamentali, vasche da giardino, piscine private (anche se dotate di impianto di ricircolo dell’acqua);


  5.  tutti gli usi diversi da quello alimentare, domestico e igienico.


Per il mancato rispetto delle prescrizioni contenute nell'ordinanza sono previste sanzioni amministrative da un minimo di 25 a un massimo di 500 euro.


Il Comune farà la propria parte, chiudendo gradualmente le fontane ornamentali presenti in città, mentre nessuna restrizione verrà applicata alle fontanelle pubbliche, vista l’ondata di caldo eccezionale che stiamo attraversando.

ALLEGATI