Riqualificata entro fine 2022 la Primaria Mazzini


Trasformato in giardino con aule all’aperto il cortile di  via Restelli e completato l’efficientamento della facciata di via Roma


Guarda il video della riqualificazione del cortle


Sono stati aggiudicati con determina n. 866 del 14 settembre 2022 all’impresa Crea.Mi Srl di Milano i lavori di riqualificazione della Scuola primaria “Grazia Deledda” che andranno a dare entro fine 2022 una nuova veste archiettonica e funzionale agli spazi esterni del plesso scolastico, valorizzandoli come luoghi di incontro e aggregazione per gli studenti.

Il progetto esecutivo, redatto dallo Studio associato 2M+A Architettuta & Ingegneria di Montalbano Elicona (ME) per una spesa complessiva di 310.000 €, era stato approvato con determinazione n. 798 il 19 agosto scorso dopo che la giunta, ottenuto il parere favorevole della Soprintendenza, aveva approvato il definitivo a inizio luglio con la delibera n. 81.

Diversi gli obiettivi raggiunti dell’Amministrazione comunale tramite questa riqualificazione: da una parte migliorare la qualità degli spazi esterni su via Roma; dall’altro sistemare il cortile tra via Restelli e l’ingresso di via Mazzini in modo da avere spazi facili da gestire dal punto di vista manutentivo ma che potessero anche essere modulabili rispetto ai cambiamenti e alle trasformazioni a cui la scuola è chiamata a rispondere per poter stare al passo con le sfide educative future.

«Un percorso fortemente voluto e condiviso da Comune, dirigenza e docenti dell’Istituto comprensivo “Rita Levi Montalcini” – ha dichiarato il vicesindaco e assessore all’istruzione Ilaria Scaccabarozzi – che ci permetterà di dare nuova vita a un edificio scolastico che è prima di tutto luogo di crescita, istruzione maturazione personale dei cittadini di domani».
 

Rifacimento facciata esterna via Roma

Nel dettaglio in via Roma non si farà altro che completare l’efficientamento dell’involucro esterno dell’edificio, che ospita su due livelli palestra, auditorium e aule, tramite l’isolamento a cappotto di 10 cm per una superficie di circa 200 mq. Si utilizzerà la stessa tipologia di finiture e lavorazioni del 2021 per dare uniformità all’intera facciata.
 

Sistemazione del cortile fronte via Restelli/via Mazzini

Più radicale la trasformazione dei circa 1000 mq di cortile con affaccio su via Restelli in giardino con due aule all’aperto e spazi informali da poter deducare alle attività a corpo libero. Verranno realizzati percorsi in calcestruzzo drenante che, con andamento sinuoso, rispetteranno la simmetria dell’edificio originario con la suddivisione in due grandi aree da parte del centrale cancello dell’ingresso storico. Al loro interno verranno posizionate aiuole e aree funzionali in calcestruzzo archiettonico con ghiaietto che, con le loro geometrie fluide, dialogheranno con la rigorosa facciata che sarà valorizzata da un’illuminazione archiettonica a LED incassati.

L’intervento vedrà anche la realizzazione delle coperture delle aule all’aperto con tettoie in lamiera microforata su sostegni in acciaio e il posizionamento di arredi quali panchine, cestini per la raccolta differenziata con la ricolocazione dei portabicilette. A completamento le finiture a verde con piantumazioni per l’ombreggiatura naturale e una siepe parallela alla recinzione esistente per schermare il rumore e la vista dall’esterno.

In via Restelli verrà inoltre riverniciata tutta la cancellata e saranno oggetto di restauro sia i cementi archiettonici sia le scritte “SCUOLE MASCHILI” e “SCUOLE FEMMINILI”, mentre in via Mazzini anche l’ingresso principale verrà armonizzato con una nuova veletta in fibrocemento, l’inserimento dell’intestazione della Scuola primaria e la tinteggiatura.