Verde su Bianco a EXPO

20

dic


VERDE SU BIANCO

letteratura e storia di un formaggio fuori dal comune

Ospite presso lo Slow Food Theater di EXPO - lo spazio aperto di incontro e scambio del padiglione Slow Food - nel pomeriggio di lunedì 31 agosto, l´Associazione culturale Concordiola ha presentato a Expo la mostra Verde su bianco.

È stata un´occasione preziosa per far conoscere e conservare la memoria dell´origine locale del prodotto caseario e il suo territorio, invitando a partecipare a tutti gli eventi programmati a settembre per la XVII edizione della Sagra del gorgonzola, eccellenza italiana, riconosciuta dalla Comunità Europea con la certificazione D.O.P., che ha portato il nome di Gorgonzola in tutto il mondo.

La retrospettiva sul gorgonzola, allestita presso la Sala consiliare del Palazzo comunale è arricchita da eventi collaterali quali letture, conversazioni sugli autori, presentazioni di libri, che rinnoveranno l´attenzione sulla mostra e ne approfondiranno le tematiche, ma anche dalla selezione di volumi che ne testimoniano la fortuna letteraria presso la Civica Bibliteca "Franco Galato" di Gorgonzola.

Concordiola a EXPO

ORARI APERTURA
Inaugurazione 16 maggio ore 10.30
• venerdì: 17.00-19.00
• sabato e domenica: 10.00-12.00 | 16.00-19.00

Aperture su appuntamento
concordiola@gmail.com
02.95701205 | 338.1021184





EVENTI COLLATERALI


Da sabato 16 maggio a lunedì 31 ottobre
In occasione della mostra, nel giardino storico Sola Cabiati, in prossimità della peschiera verrà allestita una postazione su quattro facciate illustrante la fondazione cinquecentesca del giardino, le figure eminenti dei Serbelloni, il legame della famiglia con la cultura illuminista e nell´Ottocento con Gioacchino Rossini, che veniva regolarmente omaggiato a Parigi con forme di stracchino prodotte e recapitate dai marchesi Busca.
Il legame tra il musicista, i Serbelloni-Busca e il gorgonzola verrà approfondito durante la presentazione del libro Rossini gourmet, di Giuseppe Giovanetti, in programma sabato 26 settembre, accompagnato da un intermezzo musicale rossiniano.

Dal 5 settembre, ore 17.30 all´8 ottobre
Il sapore tra le pagine
mostra di Libro d´Artista ispirato alla tradizione del formaggio Gorgonzola a cura di Libri Sensibili. 12 libri integralmente fatti a mano su carte speciali ispirati all´origine, alla produzione e all´iconografia del formaggio gorgonzola. La curatrice Cinzia Panarco è disponibile a organizzare  laboratori per ragazzi ed adulti che vogliano imparare a costruire il proprio libro.

Martedì 15 settembre, ore 15.00
Galleria del Gruppo Credito Valtellinese, Corso Magenta 59 a Milano

Paper food / Cibo di carta
Andrea Tomasetig conduce la visita guidata all´ex refettorio delle Stelline con oltre 500 pezzi per raccontare/ricordare le storie del cibo, delle sue rappresentazioni e del costume in Italia dal Quattrocento ad oggi grazie a pubblicità, etichette, figurine, gadget, menu, riviste, libri, ma anche a documenti di trasporto, bandi, carte intestate o scatole e manifesti di cinema. L´esposizione offre un vero e proprio atlante iconografico nazionale della storia dell´alimentazione, ma anche una parallela storia dell´illustrazione, che spazia da autori da riscoprire a firme invece celebri come quelle di Marcello Dudovich, Leonetto Cappiello, Antonio Rubino, Achille Beltrame, Golia, Gino Boccasile, Leo Longanesi, Benito Jacovitti, Walter Molino, Tanino Liberatore...

Giovedì 17 settembre, ore 21.00
Presentazione del catalogo Cibo di carta per l´Expo
a cura di Andrea Tomasetig. Presentazione della mostra "Paper food/Cibo di carta" in corso alla Galleria Credito Valtellinese di Milano fino al 19 settembre. Un affascinante viaggio nelle storie del cibo in Italia dal Quattrocento ad oggi attraverso quattro collezioni private di libri e carte illustrate.

Sabato 26 settembre, ore 17.30
Rossini raffinato gourmet - Ambasciatore del gusto europeo
presentazione del libro di Giuseppe Giovanetti, seguita da un intermezzo rossiniano a cura dell´Orchestra Crescendo.
La ricerca storica sulle abitudini culinarie di Gioacchino Rossini ha portato a valorizzare la figura dell´Artista pesarese eliminando una serie di aneddoti, storie e storielle condite con una serie di ‘si dice´ che si sono stratificate nel tempo. La pubblicazione evidenzia il percorso gastronomico della poliedrica personalità del musicista, che apprezzava moltissimo gli stracchini di Gorgonzola inviatigli a Parigi dalla marchesa Luisa Serbelloni e poi dai figli Busca.
Segue un intermezzo rossiniano: 5 composizioni da camera per organico vario, presentate dal maestro Simone Fontanelli, con la partecipazione dei solisti dell´Orchestra Giovanile Crescendo.

Lunedì 5 ottobre, ore 21.00
Polenta e gorgonzola
conversazione di C.M. Tartari su Carlo Emilio Gadda, il ´gran lombardo´ che ha rinnovato il romanzo e la scrittura del Novecento.



Loghi Verde su Bianco