Aperta al traffico via Piacenza


Martedì 14 gennaio 2020 è stata aperta al transito Via Piacenza e di conseguenza le rotatorie che intersecano la strada a sud con Via Trieste e a nord con Via Sondrio.

Con l’Ordinanza n. 1 del 02/01/2020 la Polizia Locale ha regolamentato la circolazione stradale a partire dalla rotatoria tra via Trieste e via Piacenza con:

• l’istituzione della circolazione a senso unico antiorario nell’anello della rotatoria che raccorda le direttrici di Via Trieste (provenienza strada provinciale ex S.S. 11 e centro città ) e Via Piacenza e della segnaletica di dare precedenza e rotatoria con relativi preavvisi, alle intersezioni che adducono alla rotonda in questione.

• l’istituzione della circolazione a senso unico antiorario nell’anello della rotatoria che raccorda le direttrici di Via Piacenza e Via Sondrio e della segnaletica di dare precedenza e rotatoria con relativi preavvisi, alle intersezioni che adducono alla rotonda in questione.

• l’istituzione del divieto di sosta permanente 0-24 con rimozione forzata su ambo i lati di Via Piacenza;

• l’istituzione del divieto di sosta permanente 0-24 con rimozione forzata nel tratto di via Sondrio a partire dal civico n. 81 proseguendo sino all’intersezione con il sottopasso per C.na Nuova;

• la realizzazione in Via Trieste in prossimità della rotatoria di n. 1 attraversamento pedonale rialzato, delle caratteristiche geometriche idonee per il limite di velocità 30 km/h e completa di segnaletica verticale e orizzontale, da regolamentarsi mediante installazione di semaforo a chiamata pedonale;

• l’istituzione in Via Piacenza di n. 2 attraversamenti ciclopedonali rialzati, delle caratteristiche geometriche idonee per il limite di velocità 30 Km/H e completa di segnaletica verticale e orizzontale;

• l’istituzione dell’obbligo di dare la precedenza ai veicoli transitanti su via Piacenza da parte dei veicoli provenienti dalle laterali.

Si ricorda che l'asfaltatura definitiva di via Piacenza è legata al procedere della costruzione del cantiere C6 e che la viabilità della zona sarà oggetto di sperimentazione per tutto il mese di gennaio 2020 così da valutare le ricadute in termini di mole di traffico su tutto il territorio.

ALLEGATI