M′illumino di meno 2020


Oggi, venerdì sei marzo 2020, è “M’illumino di meno”, giornata simbolica del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili lanciata da Caterpillar e Radio2 nel 2005.
La Città di Gorgonzola ha nuovamente aderito a quest’edizione dedicata ad aumentare gli alberi, le piante, il verde intorno a noi.

«Erano diverse le iniziative in programma per la cittadinanza che l’emergenza coronavirus non ha permesso di mettere in campo – ha spiegato il vicesindaco Ilaria Scaccabarozzi. – Tuttavia l’impegno di Gorgonzola continua concretamente con due gesti simbolici».

«Proponiamo a cittadini ed esercizi commerciali di unirsi al simbolico silenzio energetico spegnendo, insieme al Palazzo Comunale, tutte le luci dalle 18.30 alle 18.45 di stasera».

L’Amministrazione comunale, in collaborazione con la partecipata G.S.C., negli scorsi giorni ha inoltre messo a dimora una quercia di circa 4 metri nell’area di verde pubblico adiacente il cimitero storico. L’essenza scelta, il cui ramo è rappresentato nello stemma comunale quale simbolo di forza e nobiltà, valorizzerà la zona accanto al viale delle rimembranze, circondato da altre essenze arboree.

«Avremmo voluto condividere questa piantumazione – ha concluso Scaccabarozzi – con i bambini delle scuole ma invitiamo tutti, nel proprio piccolo giardino, balcone o davanzale, a seminare e piantare fiori, piante e alberi perché ci troviamo a vivere anche un’emergenza climatica data dall’aumento del riscaldamento globale che soprattutto grazie al verde sia pubblico che privato possiamo contrastare».

 

“Un albero fa luce” perché…

Perché gli alberi si nutrono di anidride carbonica. Gli alberi sono lo strumento naturale per ridurre la principale causa dell'aumento dei gas serra nell'atmosfera terrestre e quindi dell'innalzamento delle temperature.

Perché gli alberi e le piante emettono ossigeno, filtrano le sostanze inquinanti, prevengono l'erosione del suolo, regolano le temperature.

Perché gli alberi sono macchine meravigliose per invertire il cambiamento climatico. Per frenare il riscaldamento globale bisogna cambiare i consumi, usare energie rinnovabili, mangiare meno carne, razionalizzare i trasporti. Tutti rimedi efficaci nel lungo periodo.

Ma abbiamo poco tempo e il termometro globale continua a salire. Quindi piantiamo alberi.

Gli scienziati di tutto il mondo concordano: riforestazione.

ALLEGATI