Coronavirus: i dati del 21 aprile


In queste settimane siamo invasi dai numeri, abbondanti, diversi tra loro, rassicuranti o preoccupanti.
Le tabelline imparate nei primi anni delle elementari, anche quella del sette, ci sembrano uno scherzo, tutto tornava, anche il voto in pagella. Qui fatichiamo ad ottenere la sufficienza.

Così questi dati, anche se non dialogano perfettamente con altri, evidenziano però l’andamento del CoVid-19 nella nostra città.
Ci dicono che il virus c’è anche a Gorgonzola e quindi le misure per il suo contenimento sono necessarie e devono continuare, in città ci sono troppe persone che non possono riprendere le loro attività dopo essere risultate positive al virus perché i tamponi di chiusura quarantena tardano ad essere effettuati e i medici di medicina generale faticano a seguire un numero così grande di persone positive al loro domicilio e dunque c’è bisogno di affiancargli nuove risorse.
Non chiediamo a questi dati un bel voto, ma di farci indirizzare bene i nostri sforzi per uscire da questa pandemia.

Martedì 21 aprile:

  • 19 persone positive al Covid-19 ricoverate presso strutture ospedaliere.
  • 91 persone positive al COVID-19 in quarantena domiciliare di cui:
    • 22 persone in quarantena domiciliare presso l’Istituto Vergani e Bassi
    • 9 persone in quarantena domiciliare presso RSA del territorio.
  • 25 persone con contatto stretto di persona positiva al COVID-19 in quarantena domiciliare.
  • 11 persone decedute

(dati estratti dal portale di ATS Milano Unità di Epidemiologia)

 

Angelo Stucchi
Sindaco di Gorgonzola