Coronavirus: i dati del 30 aprile


Il virus mantiene ancora forte la sua presenza e il nostro desiderio di normalità contrasta con la realtà dei numeri sempre così freddi, esigenti e chiari.

Dovremo allora essere prudenti nell'usufruire degli spazi per la ripartenza.

Aprire non significa che il pericolo non esiste più.
Conoscere le lettere dell'alfabeto non significa saper leggere, ma poterle legarle per comporre le parole, per pronunciarle e poi leggerle nel testo.
È quello che faremo nelle prossime settimane e nei prossimi mesi: ritornare con prudenza alle nostre vite fatte di relazioni, di vicinanze, piano a piano una lettera per volta.

Piano a piano non sprecando le occasioni di socialità che ci verranno concesse.

L’aggiornamento di oggi giovedì 30 aprile.

CASI POSITIVI


  • Deceduti 15

  • Ricoverati 15
  • Dimessi 40

  • Al domicilio 72
    Casi totali 142
     

CONTATTI STRETTI NOTIFICATI DA ATS


  • In quarantena 6

  • Fine quarantena 94
    
Contatti totali 100
     

(dati estratti dal portale di ATS Milano Unità di Epidemiologia)

 

Angelo Stucchi
Sindaco di Gorgonzola