Prevenzione allergie da polline di tipo ambrosia

Servizio attivo

Misure volte a limitare la diffusione dell'Ambrosia e a contenere l'aero-dispersione del suo polline.


A chi è rivolto

I proprietari e/o conduttori di aree agricole sia coltivate che incolte, i proprietari e/o concessionari di aree verdi urbane incolte e di aree industriali dismesse, i responsabili di cantieri edili pubblici e privati, i proprietari e/o concessionari di aree edificabili libere e non utilizzate, i proprietari ed i gestori della rete stradale non di competenza comunale, le società che gestiscono le reti ferroviarie, i proprietari e/o concessionari di aree o porzioni di territorio con possibile presenza di vegetazione infestante devono attenersi alle "Disposizioni contro la diffusione della pianta ambrosia artemisiifolia sul territorio comunale" riportate nell’ordinanza sindacale annualmente pubblicata.

Descrizione

Al fine di tutelare la salute dei cittadini da ogni possibile conseguenza derivante dalla presenza della pianta “Ambrosia artemisiifolia” e di prevenire l’insorgenza nei soggetti sensibili di sintomatologie allergiche, occorre adottare su tutto il territorio comunale, incluse le aree private, misure volte a limitare la diffusione dell’Ambrosia e a contenere l’aero-dispersione del suo polline.

Per le aree pubbliche l’Amministrazione Comunale dispone l’esecuzione di interventi periodici di pulizia e sfalcio. Per le aree private si richiede di vigilare sull’eventuale presenza di Ambrosia Artemisiifolia nelle aree di propria pertinenza e di eseguire sulle stesse periodici interventi di manutenzione e pulizia.

Come fare

Occorre eseguire una periodica e accurata pulizia da ogni tipo di erba presente negli spazi aperti (cortili, parcheggi, marciapiedi interni, ecc.) di propria pertinenza e curare i propri terreni provvedendo all'eventuale semina di colture intensive semplici, come prato inglese, trifoglio, etc., che agendo come antagonisti, impediscono lo sviluppo di Ambrosia artemisifolia

Cosa serve

Occorre effettuare gli sfalci prima della maturazione delle infiorescenze (abbozzi di infiorescenza 1-2 cm) e assolutamente prima dell’emissione di polline.

In alternativa agli sfalci e quando opportuno, è possibile utilizzare gli altri metodi di contenimento dell’Ambrosia indicati da A.T.S. Città Metropolitana di Milano.

Cosa si ottiene

Con l'adozione delle misure indicate, è possibile limitare la diffusione dell'Ambrosia e contenere l'aero-dispersione del suo polline, prevenendo il rischio di pregiudizi per la salute pubblica.

Tempi e scadenze

Le misure per la prevenzione di allergie da polline di tipo ambrosia devono essere adottate nel periodo compreso fra maggio e fine ottobre.

Accedi al servizio

Documenti

Ulteriori informazioni

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Unità Organizzativa responsabile
Argomenti:

Ultimo aggiornamento: 03/03/2024, 08:11

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Rating:

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Icona